Ragazzi di Vita.

4 novembre 2016 634 Views 5 Comments Caterina
f646de3a-a8bd-44ad-b988-91e252b09420.jpg

Il teatro è una scoperta.Una meravigliosa ed incredibile scoperta.

Un mondo parallelo e completamente differente dalla TV o dal cinema.

L’ho scoperto con Ragazzi di Vita(Pasolini), al teatro Argentina(RM).

Si racconta la storia di tre giovani ragazzi di Roma. Il Lenzetta, il Riccetto e il Caciotta, che trascorrono le loro giornate alla ricerca di qualcosa da fare e di qualche soldo.

Tutte le scene contornate da un marcato dialetto romanesco, che rende il tutto ancora più credibile e ancora più genuino.

Uno spettacolo veramente coinvolgente.

Bello, intenso, scorrevole e con quella giusta dose di ilarità, giusta anche per la sdrammatizzazione di alcune scene.

Una bravura tangibile da parte di tutti i membri del cast. Dimostrazioni ne sono state un teatro stracolmo e un’infinità di meritatissimi applausi a fine spettacolo.

Come non soffermarmi sull’intensità interpretativa del narratore, Lino Guanciale, nelle vesti di uno “straniero” che osserva e racconta attentamente le vicende di questi giovani.

Un ruolo importante e incisivo per lui, che fino a qualche giorno fa non conoscevo nelle vesti di attore teatrale. Vesti nelle quali Guanciale si sente pienamente e visibilmente “a casa”.

Un’ora e quarantacinque minuti di vera arte. Un’arte che vi consiglio di conoscere e di imparare ad apprezzare.

Ragazzi di Vita sarà a teatro fino al 20 Novembre, con la regia di Massimo Popolizio.

Vi consiglio vivamente di considerare l’idea di andare a vederlo e vi saluto con uno scatto di fine spettacolo.

Buona cultura a tutti!

#seeyousoon

#essenzialmenteme



5 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *