La La Land: quando un film diventa emozione.

4 febbraio 2017 189 Views 0 Comments Caterina
IMG_9447

Un venerdì sera di Febbraio.Il cinema.

La La Land.

Ed è subito emozione.

Un inno alla vita e ai sogni, all’amore e alla follia.

La paura a volte frena le nostre aspirazioni, le circonda e le accarezza, le stringe e le protegge, impedendo loro di spiccare il volo.

È difficile saltare nel vuoto, soprattutto se si è soli.

È difficile rischiare in virtù delle proprie idee e dei propri sogni, soprattutto se non si hanno consensi.

Basta veramente poco, però, per liberare la nostra creatura da paure e insicurezze, permettendole di emergere libera e forte, affermandosi.

Questa è la storia di questi due fanciulli, lei attrice lui musicista, vittime di una società che non li comprende, che si incontrano e fanno di loro stessi la realizzazione dei loro desideri.

Lottano, si impegnano, si amano, cantano, ballano, ridono, scrivono, si divertono, tutto in nome di quel sogno che condividono.

Sono uno la forza dell’altro.

Mettiamo anche noi la nostra forza a disposizione perché in due, in tre, in quattro è più facile affrontare paure e cambiamenti.

Sosteniamoci perché una parola di conforto, un sorriso o semplicemente uno sguardo, che dica “Io ci sono”, fa bene all’anima e al cuore.

Fidiamoci delle persone.

Sogniamo, perché sognare vuol dire che crediamo ancora in qualcosa, che l’indifferenza e la noia non ci hanno intaccati, che è ancora possibile vivere in un mondo migliore.

Non importa come va a finire, se i sogni si realizzano esattamente come li avevamo progettati o cambia qualcosa strada facendo, se le persone che ci hanno spinto ad avere fiducia rimangono o prendono altre strade; l’importante è non arrendersi e portare avanti le proprie fantasie e le proprie idee.

Sempre.

Raffaella Campagna.

0 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *